M'aMa-Dalla Parte dei Bambini




Diventa MammaMatta!

 

Se pensi che ogni bambino debba avere una famiglia, se credi nell’accoglienza, nella rete di famiglie e nelle “ultime possibilità”, complimenti hai appena compreso di essere una MAMMA MATTA, anche se sei un papà, un single , una zia, un nonno, praticamente una PERSONA.

Essere “mamma matta” è un modo di essere non uno status sociale!

 

 Quello che facciamo richiede tempo e grande impegno MA per poter garantire le migliori possibilità ad ogni bimbo tempo ed impegno NON BASTANO! Abbiamo bisogno di risorse volontarie , professionali ed economiche, per poter ESSERE la differenza per ognuno dei nostri bimbi con bisogni speciali e per poter stare accanto alle FAMIGLIE MATTE pronte ad accoglierli.

 

clicca  qui per TESSERARTI!

 

#insiemeèmegliodasolinonsipuò

 



Sono aperte le iscrizioni alla VII° edizione ONLINE del Percorso in-formAFFIDO Presto...che è tardi! 

Aperto a tutti gli aspiranti affidatari (o ai semplici interessati al tema) dell’intero territorio nazionale: persone singole e coppie, sposate e non, etero e omosessuali.

Il corso Online, a numero chiuso, è previsto per Settembre 2021, chi fosse interessato a partecipare può già prenotarsi scrivendo a:

percorsimama@gmail.com

 

Organizzato dall'associazione M’aMa-Dalla Parte dei Bambini (La Rete delle MammeMatte), il percorso di preparazione all'affido familiare (su piattaforma gratuita Zoom) prevede, nella prima settimana di Giugno 2021, un primo incontro conoscitivo individuale di 30 minuti (giorno e orari da concordare privatamente). Seguiranno tre incontri tematici, in gruppo, di tre ore ciascuno dalle ore 18.00 alle 21.00 condotti da professionisti M’aMa e non, tutti esperti del settore.

 

 

leggi ancora...



NOTIZIE DALLE MAMME MATTE

Corso di formazione online adozione

Le MammeMatte aprono le ISCRIZIONI (fatta eccezione per residenti in Calabria, Puglia, Basilicata, Sicilia ) al corso ONLINE

 

E VISSERO TUTTI... felici e contenti?!

Tutto quello che avresti voluto sapere sull’Adozione ma non hai mai osato chiedere

Storia di un percorso adottivo

 

Il percorso si terrà in modalità online su piattaforma zoom.

E' articolato in 10 incontri della durata di due 2,30 ore circa , una volta al mese, da settembre 2021 a giugno 2022.

Ogni incontro tematico presenterà il contributo di professionisti del settore, la testimonianza di una famiglia adottiva e la riflessione da parte di un figlio adulto adottato.

Gli argomenti trattati saranno affrontati in chiave realistica, pragmatica e veritiera.

leggi ancora...

 



EMERGENZA AFGHANISTAN: LE MAMMEMATTE SI STRINGONO INTORNO ALLE MAMME AFGHANE

 

 

Sabato 18 Settembre parte il progetto L’OSPITAZIONE.

Primo Incontro Online sulla possibilità di “un’accoglienza consapevole” di nuclei mamma-bambino e minori afghani


M'aMa-Dalla Parte dei Bambini da sempre impegnata, su intero territorio nazionale, nella tutela tutela dei diritti dei minori, lancia un APPELLO alle Autorità nazionali e locali, ai centri di accoglienza e i Servizi sociali che hanno in carico minori e nuclei mamma-bambino in fuga dalla propria terra.


Tutto comincia da una semplice domanda di uno dei nostri bimbi, C. 11 anni, ci chiede: “Mamma, ma voi MammeMatte ci siete? Possiamo dare OSPITAZIONE a chi ne ha bisogno?” E mai termine fu così appropriato! Noi MammeMatte non possiamo rimanere ferme davanti alla nuova Emergenza e prepareremo le nostre 2000 famiglie (opportunamente formate sull'affido e/o sull’adozione dagli enti competenti territoriali) alla possibile accoglienza di chi è costretto a fuggire dalla propria terra”, dicono in concerto le referenti dell’Associazione M’aMa, Emilia Russo e Karin Falconi, che hanno già programmato una riunione online con tutta la rete di famigliematte per Sabato 18 Settembre 2021.


Un incontro finalizzato a sensibilizzare le famiglie disponibili “affinchè nell’eventualità di un’accoglienza siano consapevoli che non si tratta di affido eterofamiliare, tantomeno di adozione – continuano le referenti - I profughi da accogliere sono minori per lo più adolescenti o nuclei mamma-bambino. Chi accoglie deve fare in modo che rimanga intatta la dignità della persona rispettandone la cultura di provenienza, i legami di origine e la storia personale”


M'aMa si rende totalmente disponibile a una collaborazione GRATUITA con le Autorità, i centri di accoglienza, con Servizi sociali e con chiunque si occupi delle vittime di questa terribile emergenza.


Le MammeMatte terranno un “diario di bordo” sulle proprie pagine social per condividere i passi fatti e accogliere eventuali proposte sulle possibili strategie da utilizzare.


Contatti per enti e famiglie interessati:

Email: emergenzamama@gmail.com

 

cell. 331.7910854 - 339.8322065



PARTO IN ANONIMATO.  COSA DICE LA LEGGE?

 

La nascita di un bambino è un evento straordinario che incide profondamente nella vita di una donna, non è detto però che venga sempre vissuto con gioa e serenità. Durante la gravidanza, specialmente in situazioni di difficoltà, è indispensabile che la donna sia seguita in maniera qualificata in modo da evitare decisioni affrettate e spesso drammatiche per la donna stessa e il nascituro.

Ogni donna ha il diritto di essere accolta, ascoltata, compresa e informata affinché la sua scelta sia libera e consapevolmente responsabile.

È bene sapere che in Italia, così come in altri Paesi del mondo, è possibile partorire in anonimato, alla donna deve essere garantita la massima riservatezza, senza giudizi colpevolizzanti ma con interventi adeguati ed efficaci, per assicurare- anche dopo la dimissione - che il parto resti in anonimato. 

 

 

leggi ancora...

 



 Adolescenza...non prediamola sul personale

 

 

 Gli adolescenti e preadolescenti sono extraterrestri Fanno paura a prescindere, ma se arrivano a casa già adolescenti ( con un bel bagaglio sulla schiena) e quindi si saltano tutte le fasi precedenti, ed arrivi al figlio all’adolescente, senza vie di mezzo, forse può essere più duro. Se tu, adulto, rimani totalmente spiazzato lui, adolescente, lo sarà di più. La ribellione dell'adolescenza “normale” si somma ad una rabbia nei confronti di una situazione nuova che fa paura, la confusione e l’incertezza riguardo al proprio futuro, la propria difficoltà a riconoscere o consolidare legami affettivi, la presenza/assenza della famiglia di origine che rende sicuramente tutto più faticoso.

 

 leggi ancora..

 

 

 

 

 



Ancora una fratria, ancora due fratellini che, dopo anni di comunità, aspettano una famiglia che li accolga per il tempo che serve. 

Andrea ha 4 anni e Antonio 6 e cerchiamo una famiglia disponibile ad accoglierli insieme, perché già sono stati divisi dalla loro sorella più grande.

leggi ancora...

 Fernando ed Agnese hanno bisogno urgente di una famiglia che li accolga e che garantisca loro tutte le attenzioni che meritano.

leggi ancora...

 

Cerchiamo una famiglia che accolga ed ami per sempre Giulio, Elena e Sara. Tre fratellini inseparabili che hanno bisogno di tanto amore.

leggi ancora...

 

 

                                LEGGI TUTTI GLI APPELLI