Una Famiglia Ponte...Matta Da Legare!

La nostra è la storia di una famiglia come tante iniziata 27 anni fa quando io e mio marito ci siamo conosciuti, abbiamo deciso di finire gli studi e trovare lavoro prima di avere figli, così ci siamo sposati solo 12 anni più tardi.

Abbiamo provato ad avere figli ma non arrivavano, abbiamo sofferto ma non ci siamo arresi, con tutta sincerità le abbiamo provate tutte.

Poi finalmente è arrivato lui, il nostro primo gioiello tramite l’ adozione nazionale ,è stato subito amore e siamo siventati subito famiglia.Lui ci ha cambiato la vita, non dimenticheremo mai la letterina che ci lesse la giudice in cui lui si raccomandava di trovargli una famiglia anche se ormai era “grande”.

Da allora qualcosa è scattato in noi: i bambini non dovrebbero mai arrivare a desiderare così tanto una famiglia, ogni bambino dovrebbe avere una famiglia senza averla chiesta.

Poi è arrivato un secondo gioiello, questa volta il cucciolino arrivava direttamente da una Famiglia Ponte, è stato meraviglioso, oltre al nostro secondo figlio abbiamo guadagnato un fratello ed una sorella di cuore con cui condividere gioie e dolori preoccupazioni e soddisfazioni. Loro hanno amato, protetto e curato nostro figlio fino a quando non siamo arrivati, hanno pregato perché arrivasse per nostro figlio la famiglia ideale, hanno avuto paura e si sono preoccupati per lui. Come potevamo non amarli anche noi? È stato automatico, loro sono entrati a fare parte della nostra vita senza che nessuno lo avesse deciso, l'amore per nostro figlio ci ha uniti in modo indissolubile. 

Poi è arrivata anche la nostra principessa in affido, un percorso diverso dall'adozione con difficoltà diverse ma non per questo meno bello e ricco di amore .

 

Eravamo già una famiglia completa e numerosa ma quella letterina sul tavolo del giudice era sempre nella nostra testa, i bambini devono stare a casa. Abbiamo conosciuto le MammeMatte ed abbiamo iniziato un percorso per diventare Famiglia Ponte, volevamo ancora essere utili e dare amore a bambini per i quali essere accolti non è scontato, ai quali serve un posto sicuro per un tempo brevissimo afffinché i giudici e i servizi sociali abbiano pensat la migliore collocazione per il bambino.

Alla fine è arrivato lui, il nostro cucciolino un po' sgangherato da riaggiustare il più possibile con l'aiuto della forza dell’avere una famiglia (per un po') che lo ama pazzamente. Adesso questo piccolino sta facendo piccoli grandi passi avanti, è tranquillo, si sente amato e quando combatte le sue battaglie non è più solo ma ha sempre una mano che stringe la sua, qualcuno che lo accarezza . Un giorno, non tanto lontano, arriverà la sua famiglia per sempre e io adesso faccio come faceva la mia sorella di cuore qualche anno fa, la sera prego che la famiglia che lo accoglierà per sempre possa essere la migliore possibile per lui: na mamma ed un papà che lo ameranno incondizionatamente e pazzamente come merita, che sapranno tirar fuori tutte le sue potenzialità e accetteranno quelli che potranno essere i suoi limiti .. semplicemente.. con la forza che solo il grande amore può dare.

.. e noi? Noi se ci sarà concesso resteremo gli zii ed i cuginetti che non smetteranno di amarlo.. ma in punta di piedi quando e se avrà bisogno.. noi ci saremo.

 

Poi che faremo? Chiuderemo le porte di casa? Assolutamente no.. finché ci saranno bambini che hanno bisogno di una casa ed una famiglia per poco o per tanto , per quello che possiamo le porte di casa nostra saranno sempre aperte ma non è solo per aiutare è anche e soprattutto per arricchire noi stessi, perché (provare per credere) quello che ci regalano questi bambini è molto di più di quello che possiamo dare noi a loro.

 

Una famigliamatta (da legare)

 

 

Scrivi commento

Commenti: 1
  • #1

    Stefania (domenica, 29 novembre 2020 15:13)

    Ho pianto di gioia leggendo la vostra storia,anche noi abbiamo avuto l'onore di essere una famiglia ponte,anche noi dopo 3 figli naturali abbiamo accolto una principessa che mi ha fatto scoprire la vocina sottile di una bimba noi che abbiamo 3 maschi, abbiamo pregato che i giudici trovassero due genitori perfetti e cosi è stato ,loro ci sono entrati nel cuore e noi nel loro .Ora siamo una grande famiglia ,adesso preghiamo e speriamo che nostro figlio/a in questo momento sia amato e seguito finche non lo troveremo e porteremo a casa per sempre,si perche ci siamo incamminati nella metavigliosa avventura dell'adozione