#testimonianza - accoglienza di una cucciola specialissima

Ecco la #testimonianza scritta di getto della #mammamatta che ha una figlia che noi adoriamo ed un figlio ha ha un senso dell'accoglienza innato.
E accidenti a te..ci hai fatto commuovere!

#testimonianza
Un anno è un periodo infinitamente corto paragonato ad una vita ma sono certa che questo appena trascorso rimarrà indelebile nella mente della mia famiglia.
Poco più di un anno fa è iniziata la nostra altalena di emozioni, quando girovagando su internet ho visto degli appelli per bambini speciali e uno in particolare mi colpì.
C'era il nome e il numero della persona che si occupava di questo appello, così chiamai e parlai con una donna con dei modi veramente carini che ci disse che quell'appello per vari motivi non era più valido ma ci spiegò come avvicinarci all'affido e all'adozione, ma la cosa che ci colpì fu il sentire le grida e le risate di 5 piccolini...quella donna e quella semplice e anche un po' caotica telefonata ci hanno cambiato la vita!
Abbiamo fatto il corso per l'affido familiare e subito abbiamo trovato i contatti su Facebook delle mammematte, così le abbiamo contattate perché non volevamo rimanere risorse inutilizzate di servizi che non sempre sfruttano le famiglie formate.
Dopo nemmeno una settimana rispondiamo ad un appello e partiamo io,il mio compagno e nostro figlio per conoscere questo piccolino. Il primo impatto reale con il mondo delle casa famiglia e dei bambini incollocabili e incastrati nella burocrazia, non è stato semplice per noi ma abbiamo deciso di rinnovare la nostra disponibilità per quel bambino.
Dopo un anno di visite telefonate e percorsi, per lui sono state prese decisioni diverse da quelle che noi speravamo. Gli auguro tutto il bene possibile e lo pensiamo ancora ogni giorno!
Comunque, le cose non vengono mai per caso e dopo una settimana di pianti e tristezza,arriva un nuovo appello e se si cade da cavallo, si deve risalire subito o non se ne ha più il coraggio!
Così partiamo per un viaggio di circa 7-800 km! Questa volta però il nostro stato d'animo era diverso,avevamo perso un po' di quella spensieratezza, di entusiasmo e di fiducia che invece di solito ci contraddistingue. Siamo entrati in tribunale sapendo di essere una famiglia di tre persone e ne siamo usciti in 4, ovviamente solo sulla carta !
La situazione del nostro scricciolo non era nè chiara nè semplice e nel frattempo dopo tutti i km percorsi per conoscerla lei era stata trasferita praticamente a 45 minuti da casa nostra!
Quindi riprendiamo la strada di casa più agitati e spaventati del viaggio di andata!
Solo il giorno dopo riusciamo a vederla! Vuoi la paura, l'esperienza precedente o non so cosa, non è stato amore a prima vista...ma è stato un' amore in crescita...di quelli stavolta consapevoli e profondi! Lei aveva un estremo bisogno di essere seguita, stimolata, aiutata, abbracciata, baciata e soprattutto che qualcuno credesse in lei! Dopo 2 luuuunghi e faticosi mesi di ospedale è arrivata finalmente a casa !
Ora le giornate sono più faticose ma ogni giorno c'è un progresso!
Ogni giorno c'è tanto amore, tanti baci, tanti abbracci e soprattutto tanti sorrisi! Foto e tanti video e cose nuove!
E andare a dormire sapendo che lei nel suo lettino è serena, protetta e felice è la cosa più bella del mondo! A volte basta solo l'amore e la fiducia a far muovere le montagne!
ps. Cara #mammamatta ora forse dovrai tentare di riassumere la mia testimonianza e forse ti aspettavi che sarebbe stata più divertente...però l'ho fatta! E colgo anche l'occasione per ringraziarti del supporto e dell'amicizia che mi hai dato Emilia. E voglio ringraziare anche tutte le mammematte che si sono avvicinate a noi sostenendoci durante il nostro percorso!

Scrivi commento

Commenti: 0