PENSIERICONTORTI - FACCIAMO UN DOLCE E SOSPENDIAMO IL GIUDIZIO

A volte decidi di preparare un dolce, ci metti tutto l'impegno e la buona volontà : leggi la ricetta, controlli se hai tutti gli ingredienti, li versi nella ciotola nella giusta quantità, nell'ordine giusto, mescoli e sembra tutto perfetto. Ti sembra già di gustare il meraviglioso ciambellone che hai visto in foto nel libro delle ricette.
Non tutte le ciambelle, però, riescono col buco.
A volte qualcosa va storto, oppure ti rendi conto, alla fine, che ti manca l'ingrediente jolly. Così quello che credevi essere un meraviglioso ciambellone è diventato altro. Questo 'altro' non è detto che sia però meno gustoso, ad esempio l'ex ciambellone potrebbe diventare la base di un tiramisù.

Non è detto che tutte le volte che noi presentiamo le famiglie o i single ai tribunali per i minorenni o ai servizi poi si realizzi un affido o un'adozione speciale.
A volte i servizi o i giudici Tribunali per i minorenni non reputano la famiglia o il single la giusta risorsa per quel minore. A volte è la stessa famiglia che si rende conto che le manca l'ingrediente jolly e si tira indietro.
In questi momenti le famiglie o i single si sentono come ' un ciambellone non riuscito' , una ricetta sbagliata. Non è così.
Bisogna fermarsi un attimo, riflettere, rivalutare le proprie risorse, non dare colpe agli altri, non sentirsi inadeguati e non isolarsi. Se ci si ferma in tempo e si ammette di non essere in grado non è mai sbagliato. Anche se si dovesse percepire la delusione degli altri.
In questi momenti il sostegno della rete è fondamentale, se non si è ciambellone si potrebbe essere un ottimo tiramisù per un altro bambino 😀
Spero di essere stata sufficientemente contorta.😅
Ora vado a mangiare un gelato, che mi è venuta fame...

Scrivi commento

Commenti: 0