La Rete delle FamiglieMatte


Le FamiglieMatte sono tutte quelle famiglie e quelle persone, sposate o conviventi, single, con o senza figli, che mettono al primo posto l’amore per i bambini e sono disponibili ad accoglierli con tutti i loro bisogni speciali

Entra a far parte di una Rete di Famiglie accoglienti che ti sostengano, condividono con te esperienze che oggi vivi come insuperabili e confrontati con interlocutori che hanno il tuo stesso vissuto! Potrebbe essere uno strumento prezioso durante la tua esperienza di affido come durante la sua attesa.

In uno "spazio protetto" e condiviso avrai l'opportunità non solo di sperimentare nuove strategie ma anche di sorridere insieme (che in realtà è già molto!). 

 

 

ENTRA NELLA RETE  E RICEVI GLI APPELLI!

 

Uno dei progetti che ci sta rendendo più felici del nostro impegno di diffusione della Cultura dell’Accoglienza è essere riuscite a creare un Data Base Nazionale di persone accoglienti, formate o in procinto di farlo, single, in coppia, con figli o senza, coniugate o meno.

Il nostro obiettivo è che il Data base risulti sempre più ricco di persone aperte all’Accoglienza, consapevoli delle proprie risorse e del cammino che le aspetta: per noi le Famiglie (tradizionali, omogenitoriali, monogenitoriali) sono risorse indispensabili quando riceviamo la segnalazione di un minore in attesa di collocazione.

Entrare a far parte del Data Base non ti impegna in alcun modo, basterà solo compilare un modulo i cui dati saranno rigorosamente tutelati secondo la normativa sulla privacy: quella della compilazione del modulo per noi è uno strumento utile per visualizzare sinteticamente le tue esperienze pregresse, il tuo percorso e, soprattutto, quella che oggi “orientativamente” è la tua tipologia di accoglienza.

Entrando nella nostra Rete e quindi nel nostro Data Base di coppie/single disponibili all’accoglienza (formate o in procinto di farlo) ti arriveranno in forma privata via email (sempre nel rispetto della privacy del minore) APPELLI sui bambini in attesa di famiglia che ci vengono segnalati dagli organi competenti (Tribunali per i minorenni e Servizi sociali dell'intero territorio nazionale). Potrai conoscere, quindi, anche quegli APPELLI che non pubblichiamo sui social.