NEWS

CAMPAGNA #ANCHIOALCENTRO

M’ama e le #mammematte, patrocinate da Confad, nella persona dell’Avvocato Laura Andrao, hanno deciso di impegnarsi per una nuova causa, una cosa che può sembrare piccola, una goccia nel mare, ma lo sapete noi siamo le “artigiane del sociale” e ci piace lavorare di fino, un bimbo alla volta; 

QUEST’OGGI LA MISSIONE VUOLE CHE OGNI BAMBINO POSSA ACCEDERE AD UN CENTRO RICREATIVO DURANTE L’ESTATE. 

Eccoci pronte con la campagna #anchioalcentro.

Ci stiamo avvicinando all’estate e, come ogni anno, le famiglie dei bambini con disabilità si trovano nella condizione di doversi ingegnare per conciliare la famiglia ed il lavoro o anche solo per garantire ai propri figli spazi di aggregazione e tempo di qualità, da passare insieme ai coetanei.

Le mamme “normali” possono scegliere se mandare il figlio al campus di inglese, alla settimana a cavallo, al campo di acrobatica estrema, al campeggio in igloo, al mese in barca vela navigando contro vento… noi mamme “special” no, se ci va bene (e non va quasi mai bene, ve lo garantisco), il nostro bimbo verrà preso nel centro estivo comunale, per un orario ridotto e pagando di tasca nostra la figura educativa che dovrà occuparsi del nostro fortunato infante. 

Come madre, ho provato a far valere i diritti del mio bambino a partecipare, come tutti, ai centri estivi, ma da sola la mia voce non è stata ascoltata. 

Questa potrebbe sembrare una battaglia minore, ma per noi famiglie speciali non lo è: il diritto al gioco, al tempo libero di qualità, ai momenti di condivisione ludica con i coetanei, sono preziosi e indispensabili perché i nostri figli, nonostante le loro difficoltà e fragilità, sono prima di tutto BAMBINI! 

I nostri figli devono frequentare il centro estivo senza restrizioni orarie e noi non dobbiamo sostenere oneri supplementari per pagare le figure educative necessarie a seguirli, è un nostro diritto, non chiediamo un trattamento di favore, non chiediamo cortesie o pietà, ma il rispetto dei nostri diritti, come previsto dalla legge. 

Per la campagna #anchioalcentro, abbiamo stilato un documento nel quale si riportano gli estremi della legge 67.2006 per ricordare ai Comuni e agli Enti gestori dei Centri Estivi, le proprie responsabilità in materia di inclusione. 

La legge prevede che ai minori con disabilità sia garantito il diritto a una piena partecipazione ai centri estivi, qualunque costo aggiuntivo, imputabile alla condizione di disabilità del minore, così come l’esclusione dal diritto di partecipare alle attività dei centri estivi, in condizioni di parità con gli altri bambini e ragazzi, deve essere considerato discriminatorio e quindi illegittimo. 

E’ importante che questo documento arrivi ad ogni Comune, sulla scrivania degli Amministratori e dei Responsabili dei Servizi Sociali, sui tavoli di ogni Cooperativa o Ente che organizza servizi per l’infanzia.

M’aMa e Confad si impegneranno nella diffusione del documento su larga scala, ma ogni famiglia dovrà farne richiesta e inviarlo al proprio Comune, solo così potremo garantire una copertura capillare che potrà davvero fare la differenza per ogni bambino. 

Fate conoscere e diffondete la nostra campagna, non è una battaglia solo delle famiglie disabili, le battaglie per i diritti riguardano tutti, soprattutto se sono coinvolti dei bambini.

Chiediamo a tutti di farsi portatori di questo messaggio nelle proprie Amministrazioni,  diffondendo questo documento, che è uno strumento prezioso per far valere i diritti di ogni bambino. 

Inviare questa comunicazione al proprio Comune, è un gesto semplice e gratuito, ma può fare la differenza. Immagino le scrivanie dei Sindaci ricoperte dalle nostre lettere (sono antica lo so, stiamo inviando mail, ma visivamente mi fa più effetto immaginare le lettere cartacee che sommergono il tavolo!!!). 

Se uniamo le nostre voci questa volta possiamo davvero fare la differenza perché c’è una legge che parla chiaro, esiste, è scritta nero su bianco, ora sta a noi, insieme pretenderne l’applicazione. 

COSA DEVE FARE UNA FAMIGLIA CON UN MINORE DISABILE: 

1. Inviare una PEC (importante perché garantisce l’ufficialità della comunicazione) o una raccomandata a/r all’Amministrazione del proprio Comune, in particolare alla C.a. del Sindaco e del Responsabile dei Servizi Sociali. Nel caso sappiate già quale centro estivo frequenterà vostro figlio, va inviata anche al gestore del Centro (Cooperativa, Associazione, Privato). 

Nel testo della mail inserire il seguente fac-simile compilato con i vostri dati: 

Download
testo mail da inviare al comune minori d
Documento Microsoft Word 39.0 KB

allegare il seguente pdf: 

 

 

Download
CAMPAGNA #ANCHIOALCENTRO.pdf
Documento Adobe Acrobat 310.5 KB
Download
modulo accesso centri estivi.docx
Documento Microsoft Word 8.1 KB

COSA DEVE FARE UN CITTADINO (senza minori con disabilità)  PER ADERIRE ALLA CAMPAGNA: 

Inviare una PEC o una E-MAIL all’Amministrazione del proprio Comune, in particolare alla C.a. del Sindaco e del Responsabile dei Servizi Sociali. 

 

Nel testo della mail inserire il seguente fac-simile compilato con i vostri dati: 

Download
testo mail da inviare al comune per citt
Open Office Writer 38.7 KB

Allega il seguente pdf: 

Download
CAMPAGNA #ANCHIOALCENTRO.pdf
Documento Adobe Acrobat 310.5 KB

Serata Teatrale: Storie Ordinarie di Accoglienza speciale

12 dicembre alle 21.00 c'è stato il bellissimo spettacolo organizzato dalla nostra Referente Sarda Francesca Aru. Ecco il video.


12 dicembre alle 21.00 c'è stato il bellissimo spettacolo organizzato dalla nostra Referente Sarda Francesca Aru.

Ecco il video.

 

Era tutto pronto.

Era l'inizio del 2020 e il Covid era ancora lontano dalle nostre vite.

Nessuno di noi avrebbe mai pensato che tanto lavoro, impegno, notti insonni e qualche lacrima da stress per un grande progetto si sarebbero potute dissolvere in una sola terribile parola: PANDEMIA.

Il primo spettacolo M'aMa, in una regione accogliente nel DNA ma dormiente in tema di Affido e Adozione soprattutto per i bambini con bisogni speciali, il nostro progetto si fermava lì, nel cuore di chi ci aveva creduto fortemente, nella fiducia degli sponsor, le istituzioni, gli attori, i musicisti, i ballerini, di tutti coloro che, con entusiasmo e sensibilità si erano messi a disposizione per M'aMa e i suoi bambini.

Ma noi non ci siamo arresi e seppur in forma molto semplice e decisamente sobria rispetto al progetto iniziale, abbiamo deciso comunque di portare le nostre storie di Accoglienza Speciale nelle vostre case.

 


 


 

 


Foto vincitrice del contest

Ecco la foto vincitrice del contest fotografico "Accoglienza in uno scatto"

Qui le dodici foto che faranno parte del calendario MammeMatte 2021 Facebook.

E' POSSIBILE ORDINARE IL CALENDARIO MAMMEMATTE MANDANDO UNA EMAIL A: mammemattedpdb@gmail.com (le donazioni serviranno per finanziare i progetti MammeMatte del 2021).

Grazie di cuore a tutti.

 

Le MammeMatte



L'accoglienza in uno scatto - Contest fotografico

L’Accoglienza in uno Scatto

– Contest fotografico MammeMatte per il calendario “MammeMatte 2021”

Con consapevole leggerezza parliamo di cose serie perché #insiemeèmeglioedasolinonsipuò

L’accoglienza ,che sia adottiva o affidataria, è un cammino, durante il cammino c’è sempre un momento, un attimo, UNO SCATTO che conservi per sempre.

UNO SCATTO che racchiude i nostri pensieri le nostre attese, paure, dubbi e felicità e che diventa LO SCATTO che racchiude tutto quello che è per ognuno di noi accogliere.

Sono questi i momenti che ci piacerebbe far diventare le foto che accompagneranno le attese, gli incontri , le gioie ma anche le lacrime che ci saranno nei 12 mesi del 2021 attraverso un piccolo contest fotografico presente sulla nostra pagina facebook.

Le dodici foto che accumuleranno più like saranno pubblicate sul calendario “MammeMatte 2021”, una per ogni mese dell’anno.

 

La foto che accumulerà il maggior numero di like riceverà in dono il ciondolo delle MammeMatte.

Modalità di partecipazione

Per poter partecipare al Contest sarà necessario:

  • inviare una foto che colga l’essenza dell’accoglienza, che sia simpatica, ironica e rispecchi lo spirito delle MammeMatte;

  • aggiungere una breve didascalia;

  • lo scatto deve essere inviato attraverso la funzione Messenger di Facebook (posta privata) pagina www.facebook.com/mammemattedpdb

 

La foto verrà caricata in un unico album fotografico ''12 scatti per raccontare l'accoglienza con consapevole leggerezza”.

Inizio contest 7 novembre dalle ore 10 fino alle ore 18 del 26 novembre del 2020.

Proclamazione del vincitore

Vincerà la foto che alla data di scadenza avrà ottenuto più like.

N.B. Verranno conteggiati solo i like alla foto caricata nel nostro album. Qualora voleste condividere la vostra foto sui vostri profili personali o inviarlo in posta privata ai vostri contatti, specificate ai vostri amici di mettere Like  alla foto presente sull’album della Pagina www.facebook.com/mammemattedpdb dal titolo 12 scatti per raccontare l'accoglienza con consapevole leggerezza

 

Per partecipare, leggete attentamente il regolamento! 

Download
Regolamento
Regolamento contest.pdf
Documento Adobe Acrobat 88.0 KB

Venerdi 27 Novembre: Assemblea generale ONLINE Soci M'aMa 2020

Per il giorno venerdì 27 novembre 2020 alle 18.00 convocazione su piattaforma Zoom l’Assemblea ordinaria dei Soci dell’associazione M'aMa- Dalla Parte dei Bambini per chiudere insieme questo difficile, impegnativo ma anche emozionante 2020.

 

Tanti bambini sono , comunque, andati a casa, tanti i gruppi organizzati (online) per rimanere “lontani ma vicini”, tanti i percorsi organizzati per in- formare e formare per arrivare preparati e pronti all’adozione o all’affido di un bambino.

 

Alcune MammeMatte ce le siamo perse per strada (per loro impegni personali), altre le abbiamo trovate nel nostro cammino ma andiamo avanti sempre con la convinzione che per ogni bambino esista una famiglia formata, consapevole e pronta ad accoglierlo.

 

Ci vediamo venerdì 27 novembre!!!

 

Le MammeMatte



Firenze, Sabato 28 Settembre: Inizia il Percorso M'aMa di Pronta Accoglienza


SABATO 28 SETTEMBRE INIZIA IL PERCORSO DI PRONTA ACCOGLIENZA PER FAMIGLIE AFFIDATARIE

 

 

PONTE PONENTE PONTE PI’

 

 
Firenze – ore 15.00-17.00 – Biblioteca Luzi, Via Ugo Schiff 8

 

Il percorso è gratuito e aperto a tutti gli affidatari di Italia purché già formati dai Servizi territoriali competenti: coppie e/o persone singole, con e senza figli, con affido già in essere o meno.

 

 
M’aMa-Dalla Parte dei Bambini (La Rete delle MammeMatte) raccoglie la disponibilità di tutti gli interessati a formarsi come FAMIGLIA PONTE (affido di pronta accoglienza per 6 mesi-1 anno) per evitare l’istituzionalizzazione del bambino durante la ricerca della più idonea collocazione definitiva del minore.

 


Per prenotazioni e informazioni:

 

 

Cell. 331/791085
Di seguito il programma delle giornate:

 



A Firenze
sempre alle ore 18.00,
come ogni terzo Sabato del mese,
Emilia Russo aprirà le porte del "suo" SALOTTO M'AMA
in via Aretina 275 C per accogliere il GRUPPO AFFIDO SPECIALE,
aperto a tutti coloro che hanno già accolto o desiderano accogliere
un bambino con BISOGNI SPECIALI.

 

Necessaria la prenotazione telefonando al 331.7910854 oppure scrivendo a: mamatoscana@gmail.com

 

Contributo 15 euro a persona (10 euro per i soci)
Per chi avesse difficoltà con il contributo suggerito sono accettate LIBERE OFFERTE 

Continuano gli appuntamenti, come ogni primo Venerdì del mese, con il GRUPPO AFFIDO organizzato dalle associazioni M'aMa-Dalla Parte dei Bambini e ANFAA (sezione Roma) a sostegno di TUTTI COLORO CHE SONO GIA' GENITORI AFFIDATARI O SONO IN ATTESA DI DIVENTARLO (formati e non).

Ci troviamo, in zona Vaticano (Stazione San Pietro) Roma, per raccontarci, con-dividere la trepidante attesa, l'incognita di una chiamata, i dubbi, le strategie e (perché no?!) le gioie dell'esperienza del proprio affido!  

L'incontro è aperto a tutti: persone singole, coppie coniugate e non (con e senza figli), affidatarie e adottive o in attesa di diventarlo. 


Il gruppo si svolgerà nell'accogliente e intimo "Salotto M'aMa" e sarà condotto da un facilitatore della relazione di aiuto, esperto nell'ambito dell'affidamento familiare e del sostegno alla genitorialità affidataria e adottiva.


Ti aspettiamo:)

PERCHE' INSIEME E' MEGLIO E DA SOLI NON SI PUO'


Aperitivo solidaleper Dalla Parte dei Bambini Onlus

Mercoledì 31 maggio
dalle ore 18:00 alle ore 19:30
THE CLUB
Viareggio
Via Coppino 409
L'Associazione Dalla Parte dei Bambini Onlus è lieta di invitarvi ad un APERITIVO SOLIDALE .
Un incontro informativo al quale sarà presente Emilia Russo che ci parlerà delle attività e dei progetti svolti dall'associazione in ambito di TUTELA di MINORI.
A tutti i bambini presenti verrà dato un piccolo regalino donato dalla Cooperativa Sociale IL Cappello.
APERITIVO e BUFFET
Adulto 10 euro ( Prosecco o Analcolico )
Bambino 5 euro ( Bevanda )
Per informazioni contattare Sara Lepore 3288162049.
Richiesta gentile conferma della Partecipazione
con versamento della quota entro il 24 Maggio.

PERUGIA 21 APRILE, LE MAMMEMATTE TI ASPETTANO PER UNA GIORNATA SULL'ACCOGLIENZA