I nostri progetti

Progetto Con-Tatto

Il progetto conTatto si pone l’obiettivo di favorire l'adozione o l'affido eterofamiliare di tutti quei bambini che, per svariate motivazioni, presentano bisogni speciali e pertanto risultano difficilmente collocabili in famiglia

 

Prevede una stretta collaborazione con i Tribunali dei Minorenni dislocati sul territorio italiano, con i Centri Adozione, i Servizi sociali, gli enti che si occupano di minori in difficoltà , svolgendo un’attività di collegamento tra i bambini con bisogni speciali in attesa di idonea collocazione e le famiglie che si rendono disponibili ad accoglierli. La ricerca si avvale dell'utilizzo di un database contenente coppie e single -formati nell’affido e/o in possesso di idoneità- appartenenti all'intero territorio nazionale.

 

 Il progetto conTatto prevede la stipula di una convenzione GRATUITA, per garantire il rispetto dei ruoli preposti per la tutela del minore e la privacy di tutti gli attori coinvolti.

 

E’ stato chiamato “conTatto” proprio per sottolineare che l' associazione M’aMa- DPDB contatta le possibili famiglie per ogni singolo minore segnalato entrando nelle storie in “punta di piedi”, con tatto, rispettando la privacy del minore e il ruolo degli organi preposti alla tutela dei minori.

 

ConTATTO nell'ultimo anno ha contribuito a trovare una famiglia

 per 45 minori ritenuti difficilmente collocabili.